Carrellino misura usura ondulatoria RMF 1100

Carrellino di misura per il controllo dell’usura ondulatoria del binario RMF1100 approvato secondo la EN 13231-3:2012 e dalle ferrovie tedesche DB per i test di accettazione del profilo longitudinale del binario.

Sistema di misurazione conforme alla EN 13231-3

Le variazioni delle condizioni della superficie di rotolamento della rotaia hanno un effetto sul consumo e sull’ inquinamento acustico. Per questo è importante identificare e valutare le irregolarità delle variazioni geometriche nel profilo longitudinale delle rotaie.

Il sistema digitale di misurazione dell’usura ondulatoria RMF 1100 esegue questa valutazione in modo preciso ed aiuta a definire l’esatto momento e posizione in cui sono necessari i lavori di riprofilatura, quali molatura e fresatura. Inoltre il sistema si presta al controllo e all’accettazione sulla qualità della riprofilatura delle rotaie ferroviarie secondo la norma EN 13231-3

La principale caratteristica dell’ RMF 1100 è il sistema di misurazione unico e brevettato.   I sensori sono a diretto contatto con la superficie di rotolamento della rotaia garantendo la registrazione continua delle lunghezze d’onda e la profondità del difetto. 

Ricezione dati Ciascun telaio laterale è equipaggiato con 56 rulli posizionati ad intervalli regolari.  Sono posizionati su un unico livello simulando così una corda poggiata sulla superficie di rotolamento della rotaia. Un sensore scansiona la superficie e trasmette i dati ad un notebook per la visualizzazione ed il salvataggio.

Visualizzazione dei dati I dati grezzi rappresentano il profilo longitudinale primario della rotaia che è stata scansionata. Nel display dei dati grezzi, tutte le lunghezze d’onda sono sovrapposte. Le profondità dell’usura ondulatoria vengono visualizzate nel grafico come valori di ordinate in relazione alla distanza percorsa, rappresentata dai valori dell’ascissa.

Analisi dei dati Per poter analizzare i dati grezzi , questi vengono suddivisi in diverse gamme di lunghezze d’onda da un filtro digitale.Questo permette di visualizzare solo le lunghezze d’onda relative a dati grezzi del filtro selezionato.

Software “RMFcatcher” Programma per la scansione sistematica e la visualizzazione dei dati grezzi del profilo della rotaia. I valori misurati sono visualizzati nella loro posizione in forma sia numerica che grafica. Durante la misurazione è possibile aggiungere informazioni e note relative al binario.

Software “MultiViewer” ideato per l’analisi dei dati grezzi. Inoltre “MultiViewer” offre la possibilità di confrontare due misurazioni e di selezionare e/o escludere sezioni di particolare interesse. E’ disponibile, quale parte del software, un’ interfaccia per la conversione e l’esportazione dei dati misurati.

Dati Tecnici

Scartamento nominale 1000 e 1435 mm
Risoluzione misurazione 0,01 mm
Distanza tra punti misurati 2 mm
Range sensore di misurazione - 3,5 fino a + 2,5 mm
Lunghezze d’onda (min./max.) 10 – 1000 mm
Velocità misurazione < 1,5 m/s